CIRCUITO "MANDINGO DI DOLCEACQUA"© L'Evidenziatore Del Web: Addio alle monete da 1 e 2 centesimi di euro? Tutto quello che cerchi in un semplice click notizie, news, società, economia, video incredibili,

lunedì, aprile 14, 2014

Addio alle monete da 1 e 2 centesimi di euro?

Una mozione alla Camera dei Deputati per chiedere la sospensione in Italia del conio delle monete da 1 e due centesimi di euro. Motivo? Costa troppo realizzarle e sono poco utili.

Stop alle monete da 1 e 2 centesimi di euro? C’è una mozione che lunedì sarà discussa alla Camera dei Deputati, che chiede proprio questo: di sospendere il conio dei pezzi più piccoli in circolazione nell’area euro. Il motivo lo spiega il primo firmatario della mozione e promotore dell’iniziativa che ha raccolto un vasto arco di forze parlamentari, Sergio Boccadutri, di Sinistra Ecologia Libertà: “Dal 2002 ad oggi- afferma – sono state emesse oltre 5,1 miliardi di monete da 1 e 2 cent.

Oggi, quasi una moneta su due di quelle messe in circolazione è da 1 o 2 cent, e solo nel 2013 sono costate alle casse dello Stato ben 21 milioni di euro. Di fatto – continua il parlamentare -si tratta di un signoraggio negativo, ed è un costo perché queste monete non circolano se non esclusivamente come resto nella grande distribuzione e in pochi altri esercizi commerciali”.

Del resto le mini monete da 1 e 2 centesimi di euro non sono accettate dalla stragrande maggioranza dei distributori automatici, dai parcometri, dai caselli automatici delle autostrade: “I consumatori – continua il parlamentare di Sel – che le ricevono come resto le perdono e quasi mai le riusano.

Chi non ha in casa un vasetto pieno di ramini?. Gestire un rotolo di 50 monete da 1 cent, costa 40 centesimi di euro, costi che si ribaltano sui consumatori. C’è chi teme effetti sull’inflazione, ma non c’è da preoccuparsi”, conclude Boccadutri: “Potremmo, ad esempio, mutuare le regole di arrotondamento applicate nei Paesi Bassi e in Finlandia che le hanno già escluse, o quelle del Canada che sta escludendo le corrispettive monetine.

Inoltre diversi studi citati da una comunicazione della commissione europea sulla questione dimostrano che l’impatto sull’inflazione sarebbe sostanzialmente nullo”. E dire che alcune di queste monetine sono diventate addirittura oggetto di collezione: esistono cent che valgono migliaia d’euro, a causa di alcuni errori clamorosi nel conio.

continua su: http://www.fanpage.it/signoraggio-bancario-centesimi-di-euro/#ixzz2yoNhP78y 
http://www.fanpage.it

  • Il quotidiano tedesco Bild ha chiesto a un maestro di sci esperto di ripercorrere il tragitto fuoripista durante il quale Michael Schumach...
  • Un uomo della città di Antibes (costa azzurra Francia) ha usato la sua genialità per trovare un posto di lavoro facendosi pubblicità con u...
  • La gestione del progetto selezionato i candidati Mars One per un viaggio verso il Pianeta Rosso. Nel 2025, si stabilisce la prima colonia ...
  • Per Pierluigi Bersani il passaggio di Saturno su Saturno e Sole di Nascita, lo ha invecchiato fisicamente, marcando moltissimo lo stato fi...
  • C'è un fondo di private equity che punta a raccogliere 100 milioni di dollari da investire nel comparto della marijuana. Un investimen...
  • (ANSA) - BERLINO, 6 GEN - La cancelliera Angela Merkel si è fatta male, in modo non grave, mentre faceva sci di fondo durante le vacanze d...
  • Tutti noi abbiamo paura della vecchiaia, e ci incuriosisce che aspetto avremo tra qualche anno. Ho inserito questo post per farvi capire ...
  • Secondo il servizio meteorologico della Gran Bretagna, la temperatura supererà la media annua di oltre 0,5°C. Se andremo avanti di questo ...
  • La Graviola è una pianta che ha effetti 10.000 volte più potenti della chemioterapia per la distruzione delle cellule tumorali. La pia...
  • Se dovreste vederli in prossimità delle vostre abitazioni, muri, citofoni o cartelli, questi sono segni che lasciano gli zingari quando g...
  • LETTI PER ULTIM0


    POST POPOLARI

    Booking.com
    CERCA IL B&B A DOLCEACQUA DA NOI...

    NEL SITO

    LO SAPEVI..?

    LO SAPEVI..?
    L'evidenziatore si sta trasferendo e deve arredare il nuovo sito. Non farti sfuggire questa occasione. Guardalo in anteprima mentre è al lavoro