CIRCUITO "MANDINGO DI DOLCEACQUA"© L'Evidenziatore Del Web: La scatola nera di un aereo che cos'è e quanto è grande..? Ma sopratutto dove sono collocate.. Tutto quello che cerchi in un semplice click notizie, news, società, economia, video incredibili,

mercoledì, marzo 25, 2015

La scatola nera di un aereo che cos'è e quanto è grande..? Ma sopratutto dove sono collocate..

Caratteristiche
Il termine "scatola nera" deriva dall'inglese black box il cui etimo è incerto: le prime scatole nere erano di colore nero oppure il nero era il colore che assumevano in caso di incendio. In realtà, le cosiddette "scatole nere" sono di colore arancione con bande catarifrangenti per poter essere facilmente rintracciate e identificate in caso di incidente.

Questi apparati sono generalmente progettati per resistere alle condizioni che si possono creare in un incidente grave, preservando le registrazioni. Nel caso dei registratori di dati per l'aviazione, viene richiesto ai dispositivi di resistere a impatti di 3400 g e temperature di oltre 1000 °C (come indicato nella norma EUROCAE ED-112). Sugli aeromobili esistono solitamente due tipi di registratori dei dati di volo utili per le indagini dopo un incidente: il flight data recorder (FDR), che registra i dati provenienti da vari sensori e il cockpit voice recorder (CVR), che registra i suoni percepiti da microfoni posti nella cabina di pilotaggio.



Utilizzo
A bordo degli aeromobili adibiti al trasporto dei passeggeri e superiori a determinate dimensioni è richiesto siano presenti due registratori di dati distinti e con le seguenti caratteristiche:

il flight data recorder (FDR), registra i parametri di volo di natura numerica relativi alle ultime 25 ore di funzionamento, sovrascrivendo quelli precedentemente registrati. Il numero di parametri registrati può variare tra i 50 e i 200. Tra i parametri generalmente registrati vi sono velocità, quota, prua, posizione dell'aereo, accelerazioni, posizione dei comandi, posizione delle superfici mobili, parametri motore. L'FDR è generalmente collocato nella parte posteriore della fusoliera dove risulta più protetto in caso di impatto dell'aeromobile col suolo.

il cockpit voice recorder (CVR), registra i suoni presenti in cabina di pilotaggio memorizzando un periodo di tempo che può variare dall'ultima mezz'ora alle ultime due ore, sovrascrivendo a ciclo continuo con la registrazione in corso, quanto precedentemente registrato. I microfoni posti nella cabina di pilotaggio captano le comunicazioni tra i piloti, con i controllori del traffico, con altro personale presente e tutti i rumori ambientali, tra cui quelli che nelle indagini possono rivelarsi preziosi per comprendere le dinamiche degli impatti. Il CVR è generalmente collocato nella parte anteriore della fusoliera, anche se nei velivoli di recente costruzione (come il Boeing 777) è collocato anch'esso a poppa.



Esistono altri tipi di registratori in grado di resistere alle condizioni estreme dopo gli incidenti tra cui registratori di immagini riprese nel cockpit, ma la diffusione di questi dispositivi è piuttosto limitata.

ECCO DOVE NORMALMENTE SONO COLLOCATE LE SCATOLE NERE.


Per il recupero in mare le scatole nere sono equipaggiate di apposito radiofaro (underwater locator beacon) che tramite batteria interna emette segnali ad ultrasuoni fino a 30 giorni; inoltre possono operare immerse fino a 6000 m di profondità.
Fonte ufficiale: http://it.wikipedia.org/wiki/Scatola_nera

POST POPOLARI

Booking.com
CERCA IL B&B A DOLCEACQUA DA NOI...

NEL SITO

LO SAPEVI..?

LO SAPEVI..?
L'evidenziatore si sta trasferendo e deve arredare il nuovo sito. Non farti sfuggire questa occasione. Guardalo in anteprima mentre è al lavoro