CIRCUITO "MANDINGO DI DOLCEACQUA"© L'Evidenziatore Del Web: Deodorante creato dal Letame. Tutto quello che cerchi in un semplice click notizie, news, società, economia, video incredibili,

mercoledì, marzo 13, 2013

Deodorante creato dal Letame.


Deodorante dallo sterco di vacca? Sembra quasi impossibile e invece lo hanno realizzato due giovanissime studentesse indonesiane, che grazie alla loro creazione eco-friendly hanno vinto l'Indonesian Science Project Olympiad (ISPO), che si tiene ogni anno alla fine di febbraio a Jakarta.

Dwi Nailul Izzah e Rintya Aprianti Miki si sono aggiudicate l'ambito riconoscimento grazie al loro deodorante per ambienti realizzato dal letame dei bovini, superando oltre 1000 partecipanti.
Come lo hanno realizzato? Prima di tutto è stato raccolto il materiale necessario da una fattoria nel Lamongam, East Java. Poi il letame è stato lasciato a fermentare per tre giorni.

Il liquido estratto dallo sterco fermentato è stato miscelato successivamente con acqua di cocco e, infine, distillato per eliminare tutte le impurità. Il processo è stato piuttosto lungo ed è durato ben 7 giorni. Ma ne è valsa la pena: il risultato è stato un ottimo enaturalissimo deodorante per ambienti, con, al contrario di quanto ci si potrebbe aspettare, un profumo a base di erbe proveniente dal cibo digerito dalle vacche.

"Il nostro deodorante non è integrato con sostanze chimiche per fornire la fragranza, l'odore è puro e profuma come le piante naturali con cui si alimentano le vacche. È anche più sano, perché non contiene ingredienti nocivi, come la maggior parte degli altri deodoranti sul mercato", ha raccontato Dwi Nailul Izzah. Ma non è stato solo il piacere odore a convincere i giudici: anche l'assenza di prodotti chimici e, soprattutto, la convenienza economica, hanno avuto la loro parte.

Mentre un tradizionale deodorante da 275 grammi costa 39.000 rupie indonesiane (circa 4 dollari), una lattina da 225-grammi di deodorante da sterco di vacca costa, infatti, solo 21.000 rupie (circa 2 dollari), ovvero la metà. Le due studentesse ora sono pronte a mostrare la loro invenzione all'International Environment Project Olympiad (INEPO), a Istanbul, e stanno per depositare un brevetto.
Fonte: http://www.greenbiz.it

POST POPOLARI

Booking.com
CERCA IL B&B A DOLCEACQUA DA NOI...

NEL SITO

LO SAPEVI..?

LO SAPEVI..?
L'evidenziatore si sta trasferendo e deve arredare il nuovo sito. Non farti sfuggire questa occasione. Guardalo in anteprima mentre è al lavoro