CIRCUITO "MANDINGO DI DOLCEACQUA"© L'Evidenziatore Del Web: DA OGGI PUOI SCEGLIERE DOVE CURARTI. VISITA IL SITO Tutto quello che cerchi in un semplice click notizie, news, società, economia, video incredibili,

lunedì, marzo 03, 2014

DA OGGI PUOI SCEGLIERE DOVE CURARTI. VISITA IL SITO


DOVE E COME MI CURO

Consente di avere informazioni sulla qualità delle strutture sanitarie rispetto a un gruppo di malattie, per le quali sono disponibili alcuni parametri di valutazione (indicatori), suddivise per parti del corpo.

Accedendo alla sezione “CERCA DOVE E COME CURARTI”, sarà possibile selezionare il problema di salute, la regione e la provincia di interesse. Si aprirà una pagina in cui sono elencate tutte le strutture sanitarie presenti nella regione/provincia che trattano le malattie correlate al problema di salute indicato nella ricerca, affiancate da un simbolo che rappresenta il livello di qualità assistenziale raggiunto.

Accedendo alla sezione “Parti del corpo”, invece, sarà possibile selezionare la zona del corpo, alcune malattie che la riguardano fino, solo per le malattie correlate agli indicatori, alle strutture sanitarie che le curano.

Per le malattie non correlate agli indicatori, è presente una descrizione della patologia ed indicazioni per eventuali approfondimenti.

Dal 25 ottobre scorso – in virtù della direttiva europea 2011/24/UE - ogni cittadino dell’Unione Europea può decidere liberamente di ricevere assistenza sanitaria in ciascuno dei 28 Paesi membri.




È chiaro che, per scegliere il luogo dove curarsi, un cittadino dovrebbe avere accesso ad informazioni chiare, rigorose e tempestive sulla qualità dei servizi offerti, sia ospedalieri (quelli che giustificano il sacrificio di spostarsi da casa propria per avere cure adeguate), sia ambulatoriali e domiciliari. Proprio per questo motivo la direttiva UE raccomandava ai Paesi membri di attivare strumenti, soprattutto su internet, per informare i propri cittadini: in Inghilterra, ad esempio, questi dati sono disponibili da anni e, addirittura, dallo scorso luglio, sono disponibili on line i dati relativi ai singoli professionisti.

In Italia mancava finora un database informativo destinato ad orientare le scelte dei cittadini in ambito sanitario.

Questo sito ‘Dove e come mi curo’ nasce proprio per riempire questo vuoto e aiutare gli italiani a trovare le migliori strutture sanitarie cui rivolgersi per una certa patologia, ma anche per rendere tali strutture attrattive per gli stranieri.

Esso è il frutto di oltre due anni di difficile lavoro di un gruppo di ricercatori, supervisionati da un Comitato Scientifico di assoluto valore internazionale, che ha raccolto, elaborato e spiegato in modo semplice i complessi - spesso incomprensibili ai non addetti ai lavori - dati ed indicatori sanitari per permettere di scegliere dove e come curarsi in modo adeguato.

È un primo passo verso un sistema sanitario più trasparente e verso una partecipazione più attiva ed informata dei cittadini a quello che è ancora uno dei Servizi Sanitari migliori del mondo, ma ha al suo interno enormi diversità che rendono difficile per il cittadino orientarsi.

Ad oggi, è stato possibile includere soltanto alcune problematiche per cui erano disponibili dati ed informazioni pubbliche, ma vi sono ancora tante situazioni che interessano milioni di italiani che non hanno strumenti per scegliere in modo adeguato il proprio luogo di cura.

Confidiamo che la futura collaborazione sia con singoli cittadini, sia con le più importanti associazioni di pazienti che svolgono un lavoro importantissimo in merito, sia con le stesse organizzazioni sanitarie, possa ulteriormente ampliare e migliorare il sito, per la salute dei cittadini e per il bene del nostro Servizio Sanitario Nazionale.

visita il sito originale QUESTI "MI PIACE " Sono veri e non CREATI da programmini. VERI di persone VERE..!! Cioè VOI..!! mandingo di dolceacqua

Promuovi anche tu la tua Pagina

POST POPOLARI

Booking.com
CERCA IL B&B A DOLCEACQUA DA NOI...

NEL SITO

LO SAPEVI..?

LO SAPEVI..?
L'evidenziatore si sta trasferendo e deve arredare il nuovo sito. Non farti sfuggire questa occasione. Guardalo in anteprima mentre è al lavoro