CIRCUITO "MANDINGO DI DOLCEACQUA"© L'Evidenziatore Del Web: Turismo sostenibile e sviluppo territoriale in chiave green. Tutto quello che cerchi in un semplice click notizie, news, società, economia, video incredibili,

venerdì, ottobre 25, 2013

Turismo sostenibile e sviluppo territoriale in chiave green.

AL VIA LA COLLABORAZIONE TRA OFFICINAE VERDI E GAL COLLINE JONICHE 
PER UN USO SOSTENIBILE DELL’ENERGIA NELLE MASSERIE TARANTINE

Con l’approccio Officinae Verdi possibili risparmi fino al 30% dei consumi energetici e l’implementazione di tecnologie verdi e misure di efficienza energetica: fotovoltaico in grid parity, biomassa, biogas, minieolico, cogenerazione,
solare termico

Promuovere un uso sostenibile dell’energia attraverso la realizzazione di audit energetici e l’installazione di impianti a fonti rinnovabili, la fornitura di energia pulita a condizioni agevolate, lo sviluppo di progetti e iniziative di sensibilizzazione ambientale. 

È questo l’obiettivo del Protocollo di Intesa siglato oggi a Roma tra Officinae Verdi spa, la Energy Environment Company UniCredit – WWF e il Gruppo di azione locale (GAL) Colline Joniche, alla presenza di Giovanni Tordi Amministratore delegato Officinae Verdi e Antonio Prota Presidente GAL Colline Joniche.

La collaborazione tra Officinae Verdi e GAL Colline Joniche si inserisce nel progetto Green Road, appena varato dal gruppo di azione locale per riqualificare in chiave di sviluppo sostenibile il territorio della Provincia di Taranto, attraverso la valorizzazione della rete di masserie dei Comuni di Carosino, Faggiano, Crispiano, Grottaglie, Monteiasi, Montemesola, Monteparano, Pulsano, Roccaforzata, San Giorgio Jonico, Statte, che saranno collegate attraverso un sistema di mobilità sostenibile, grazie a mezzi alimentati ad energia elettrica e piste ciclabili.

In un’ottica di green economy, con Officinae Verdi le masserie potranno realizzare audit energetici per individuare, in base ad un’analisi dettagliata dei propri consumi energetici e delle aree di miglioramento in termini di efficienza, le soluzioni tecnologiche da adottare per abbattere i costi della bolletta e le emissioni di CO2. Potranno quindi realizzare impianti a fonti rinnovabili tra biomassa, biogas, minieolico, cogenerazione, fotovoltaico in grid parity, solare termico, soluzioni per l’efficienza energetica o semplicemente attivare una fornitura di energia elettrica pulita a condizioni agevolate.

“Il difficile momento che il Paese sta attraversando dal punto di vista economico e sociale, impone una spinta propulsiva: per questo siamo impegnati nella realizzazione di politiche di sviluppo culturale ed economico con un approccio green. Il GAL Colline Joniche – ha dichiarato Antonio Prota Presidente GAL Colline Joniche - considera il turismo una leva fondamentale per lo sviluppo.

Per questo abbiamo ideato il progetto Green Road, un modello innovativo di crescita sostenibile che sarà presentato ufficialmente durante la manifestazione Ecomondo dal 6 al 9 novembre. I nostri principali obiettivi sono creare una geo-comunità territoriale in una strategia di area vasta, rafforzare la capacità delle imprese di stare all’interno dei processi di globalizzazione in un’ottica di economia sostenibile, valorizzare il territorio come fattore di produzione inserendo dinamiche di social business.

La collaborazione con alleati di progetto strategici come Officinae Verdi – ha concluso Prota – è per noi fondamentale: il Protocollo di Intesa che abbiamo siglato ha lo scopo di formalizzare un’azione congiunta attraverso un lavoro di rete, per rafforzare attività di innovazione e qualificazione dell’intero sistema produttivo, creando nuovi posti di lavoro e contribuendo al miglioramento ambientale dell’intero territorio”.

“La nostra visione – ha commentato Giovanni Tordi Amministratore Delegato Officinae Verdi - è supportare famiglie, imprese ed enti locali nell’implementazione di tecnologie per l’autoproduzione locale di energia pulita e una gestione più efficiente dell’energia, abilitando investimenti “sostenibili” per ogni realtà, affinché siano supportabili dalla finanza.

Grazie alla collaborazione con il GAL Colline Joniche, proponiamo alle masserie di recuperare risorse da destinare allo sviluppo della loro offerta turistica, recuperando competitività e qualificandosi sotto il profilo dell’eccellenza e della sostenibilità del prodotto: il potenziale risparmio medio ottenibile da un’impresa grazie ad interventi di riqualificazione energetica si aggira infatti intorno al 19%- 30%, con punte che arrivano al 40% laddove si intervenga su impianti che non hanno mai provveduto ad un approccio di riqualificazione energetica integrato (elettricità, riscaldamento)”. 

Officinae Verdi Spa è la Energy Environment Company nata dalla joint venture UniCredit - WWF Italia. È oggi il primo network in Italia Greentech & Finance, opera a livello nazionale integrando servizi, tecnologie verdi e soluzioni finanziarie, favorendo lo sviluppo di un nuovo modello energetico di generazione distribuita

POST POPOLARI

Booking.com
CERCA IL B&B A DOLCEACQUA DA NOI...

NEL SITO

LO SAPEVI..?

LO SAPEVI..?
L'evidenziatore si sta trasferendo e deve arredare il nuovo sito. Non farti sfuggire questa occasione. Guardalo in anteprima mentre è al lavoro