CIRCUITO "MANDINGO DI DOLCEACQUA"© L'Evidenziatore Del Web: ESENZIONE DAL TICKET. Guarda se ne hai diritto. Tutto quello che cerchi in un semplice click notizie, news, società, economia, video incredibili,

mercoledì, novembre 28, 2012

ESENZIONE DAL TICKET. Guarda se ne hai diritto.


Sono molti i cittadini che sono esentati dalla quota di partecipazione alla spesa sanitaria (ticket).Le modalità di esenzione sono diverse, per specifiche condizioni e per categorie di cittadini:
Chi ne ha diritto

Ø Cittadini appartenenti a particolari fasce di reddito e/o di età
Ø Cittadini affetti da malattie croniche e invalidanti (D.M. 329/99 e successivo regolamento di aggiornamento – D.M. 296/01)
Ø Cittadini affetti da malattie rare (D.M. 279/01)
Ø Cittadini invalidi e assimilati
Ø Donne in stato di gravidanza
Ø Cittadini donatori di sangue, d’organo e di midollo
Ø Cittadini affetti da HIV o sospetti di esserlo
Ø Cittadini danneggiati a seguito di vaccinazioni obbligatorie o di trasfusione/somministrazione di emoderivati
Ø Vittime del terrorismo e della criminalità organizzata (legge 407/98)
Ø Cittadini sottoposti a restrizione della libertà (D.lgs. 230/99)
Ø Ex deportati nei campi di sterminio nazista
Ø Prevenzione di alcuni tumori per specifiche categorie di cittadini

ESENZIONE TICKET PER DONNE IN GRAVIDANZA

Esenzione limitata alle prestazioni previste dal D.M. 10.09.98
Tutela della maternità
L’esenzione per gravidanza è ottenibile se muniti del tesserino rilasciato dai Servizi della ASL ( es. Consultori familiari) della A.S.L.
ESENZIONE PER REDDITO E/O PER FASCE DI ETÀ

Esenzione totale

Assistiti sotto i 6 anni e al di sopra dei 65 anni (con reddito familiare inferiore ai 36.151,98 euro nell’anno fiscale precedente)
· Cittadini titolari di pensioni sociali e loro familiari a carico (*)
· Cittadini titolari di pensioni al minimo oltre i 60 anni e familiari a carico (*)
· Disoccupati (cittadini che hanno perduto il lavoro) iscritti alle liste di collocamento e familiari a carico (*)
· (*) solo se appartenenti a nucleo familiare con reddito complessivo, riferito all’ anno precedente, inferiore 8.263,31 euro, aumentato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico

Il diritto all’esenzione dal pagamento del ticket per fasce di età e/o per reddito [il reddito va inteso lordo ed è riferito all’anno fiscale precedente] deve essere autocertificato dal cittadino (o in caso di impossibilità da un suo familiare) sul retro della ricetta e al momento della fruizione delle prestazioni.

ESENZIONE PER INVALIDITÀ

Esenzione totale
· Invalidi di guerra titolari di pensione diretta vitalizia dalla 1° alla 5° categoria
· Invalidi civili al 100 % compresi:
o invalidi civili superiori ai 2/3
o minori di 18 anni con indennità di frequenza o di accompagnamento (legge 289/90)
o Ciechi e sordomuti
o Grandi invalidi per servizio 1° categoria invalidi per servizio dalla 2° alla 5° categoria
o Grandi invalidi per lavoro
o Invalidi di lavoro con riduzione della capacità lavorativa superiore ai 2/3 (dal 67 % al 100%)

Esenzione limitata alle prestazioni correlate alla patologia o status

· Invalidi di guerra dalla 6° alla 8° categoria
· Invalidi di lavoro con riduzione della capacità lavorativa inferiore ai 2/3
· Invalidi per servizio dalla 6° alla 8° categoria
· Infortunati sul lavoro, cittadini affetti da malattie professionali

Il Tesserino di esenzione dal Ticket per Invalidità (tesserino giallo a validità annuale) viene rilasciato presso gli appositi sportelli A.S.L., dietro presentazione di un documento di riconoscimento valido, del codice fiscale, del documento di iscrizione al S.S.N. e della sottoelencata certificazione:

Ø Invalidi per servizio – decreto ministeriale in copia autentica (od originale in visione e fotocopia)
Ø Invalidi di guerra – modello 69 in copia autentica (od originale in visione e fotocopia)
Ø Invalidi civili superiori a due terzi – verbale di invalidità in copia autentica (od originale in visione e fotocopia)
Ø Infortunati sul lavoro – attestato INAIL in copia autentica (od originale in visione e fotocopia)
Nota bene: nel caso in cui il diretto interessato sia impossibilitato a recarsi presso le strutture della A.S.L., è possibile delegare persona di fiducia se munita della seguente documentazione:
Ø Delega scritta
Ø Documenti sopra indicati
Ø Documenti di riconoscimento validi del delegato e del delegante

ESENZIONE PER PATOLOGIA

A - Esenzione ticket per patologie croniche e/o invalidanti

Esenzione limitata alle prestazioni correlate alla patologia o status
Cittadini riconosciuti affetti da particolari patologie croniche ai sensi del D.M. 28.05.99 n.329
Il Tesserino di esenzione ticket per i cittadini affetti da patologie croniche e/o invalidanti (tesserino giallo a validità annuale) viene rilasciato presso gli sportelli A.S.L. presentando la seguente documentazione:
Ø Documento di riconoscimento valido
Ø Codice fiscale
Ø Documento d’iscrizione al S.S.N.
Ø Certificazione specialistica, attestante la patologia, rilasciata da strutture sanitarie pubbliche o accreditate (presidi ospedalieri o poliambulatori)

B - Esenzione ticket per patologie rare

Esenzione limitata a: indagini finalizzate all’accertamento delle malattie rare e indagini genetiche sui familiari dell’assistito, eventualmente necessarie per la diagnosi di malattia rara di origine genetica, effettuate presso i presidi della Rete; tutte le prestazioni appropriate ed efficaci per il trattamento ed il monitoraggio della malattia già accertata e per la prevenzione degli ulteriori aggravamenti

· Cittadini riconosciuti affetti da malattie rare

Il tesserino di esenzione ticket per i cittadini affetti da patologie rare (tesserino giallo a validità annuale) viene rilasciato “a vista” presso gli sportelli A.S.L. presentando la seguente documentazione:
Ø Documento di riconoscimento valido
Ø Codice fiscale
Ø Documento d’iscrizione al S.S.N.
Ø Certificazione rilasciata dai Centri della rete per le malattie rare o da strutture sanitarie pubbliche o accreditate (in quest’ ultimo caso, la certificazione deve essere rilasciata in data precedente all’entrata in vigore del DM 279/01)
Nota bene: nel caso in cui il diretto interessato sia impossibilitato a recarsi presso le strutture della A.S.L., è possibile delegare persona di fiducia se munita della seguente documentazione:
Ø Delega scritta
Ø Documenti sopra indicati
Ø Documenti di riconoscimento validi del delegato e del delegante

ALTRE ESENZIONI

1- Cittadini affetti da HIV o sospetti di esserlo
Cittadini danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati (L.210/92)
Esenzione limitata alle prestazioni correlate alla patologia o status
2 - Donatori di sangue
Esenzione limitata alle prestazioni connesse alle attività di donazione
3 - Donatori di organi e tessuti
Esenzione limitata alle prestazioni connesse alle attività di donazione e alle prestazioni finalizzate al controllo della funzionalità dell’organo residuo
4 - Vittime del terrorismo e della criminalità organizzata e deportati dai campi di sterminio
Esenzione totale
5 - Cittadini sottoposti a restrizione della libertà (D.lgs. n. 230 del 22.06.99)
Esenzione totale
6 - Giovani al di sotto dei 18 anni che si avviano all’attività sportiva agonistica nelle società dilettantistiche
Esenzione limitata all’accertamento dei requisiti d’idoneità
7 - Prevenzione dei tumori femminili e del colon – retto
Prevenzione dei tumori in età giovanile in soggetti a rischio (< ai 45 anni) (L. n.388 del 23.12.2000)
Esenzione limitata alle prestazioni correlate alla patologia o status
8 - Cittadini esenti per malattie croniche e rare che devono essere inseriti nelle liste d’attesa per il trapianto
Esenzione limitata alle prestazioni necessarie all’iscrizione nelle liste d’attesa
Fonte: Italiasalute

ps: Alcune condizioni personali e sociali, associate a determinate situazioni reddituali, danno diritto all’esenzione dalla partecipazione al costo (ticket) sulle prestazioni specialistiche ambulatoriali (per avere informazioni sulle esenzioni dal ticket sui medicinali, introdotto da norme regionali, gli assistiti dovranno rivolgersi alla Regione di appartenenza)

Per essere sempre aggiornato vieni nel sito del MINISTERO DELLA SALUTE

POST POPOLARI

Booking.com
CERCA IL B&B A DOLCEACQUA DA NOI...

NEL SITO

LO SAPEVI..?

LO SAPEVI..?
L'evidenziatore si sta trasferendo e deve arredare il nuovo sito. Non farti sfuggire questa occasione. Guardalo in anteprima mentre è al lavoro