CIRCUITO "MANDINGO DI DOLCEACQUA"© L'Evidenziatore Del Web: A partire dal 3 Novembre la carta di circolazione e la patente dovranno coincidere Tutto quello che cerchi in un semplice click notizie, news, società, economia, video incredibili,

venerdì, ottobre 24, 2014

A partire dal 3 Novembre la carta di circolazione e la patente dovranno coincidere

Cambiamenti in vista per gli automobilisti che usano vetture non intestate a loro nome. A partire dal 3 Novembre la carta di circolazione e la patente dovranno coincidere, cioè essere dello stesso intestatario.

La registrazione dovrà essere fatta alla Motorizzazione e sulla carta di circolazione dovrà essere annotato il nome di chi utilizza in modo costante l’auto di proprietà altrui per oltre 30 giorni. Tutti coloro che non aggiorneranno la carta di circolazione saranno punibili con una sanzione di 705 euro, oltre al ritiro della carta di circolazione. 



Sono esenti coloro che usano già un mezzo non di loro proprietà o possiedono un’intestazione non aggiornata prima della data dell'entrata in vigore delle nuove norme o coloro che usano auto di familiari conviventi (aventi la residenza nello stesso indirizzo). Le categorie che invece saranno maggiormente colpite sono coloro che utilizzano auto aziendali. L'obbligo è per ogni tipo di veicolo e sarà rivolto sia alle persone fisiche che alle persone giuridiche.

Fonte copia/incolla IL MESSAGGERO.IT Dunque non è una bufala!
http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLITICA/patente_libretto_intestatario_multa_motorizzazione/notizie/973765.shtml

LEGGI COSA DICE L'ESPERTO DOTT. MAURO FINIGUERRA A PROPOSITO:

 Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dato attuazione ad una nuova norma del Codice della Strada che prevede l’obbligo di comunicare all’Ufficio Motorizzazione Civile gli atti con i quali si concede la disponibilità di un veicolo a soggetti diversi dall’intestatario.
Il M.I.T. con la suddetta circolare ha emanato la procedura da seguire nel caso in cui l’intestatario della carta di circolazione di un veicolo (auto o moto) ne conceda l’uso, attraverso atti, a terzi utilizzatori per periodi superiori a 30 giorni.
La circolare individua l’intestatario della carta di circolazione, come segue:
– il proprietario del veicolo, ivi compreso il “trustee”;
– il locatore nel caso di locazione senza conducente;
– il nudo proprietario in caso di usufrutto;
– l’acquirente in caso di patto di riservato dominio;
– il locatario in caso di leasing;
– l’usufruttuario.
E’ obbligatorio per l’utilizzatore (avente causa secondo la circolare) dichiarare all’U.M.C.  la concessione di cui sopra entro 30 giorni da quando essa viene stipulata con apposito atto di comodato gratuito o con altri contratti di utilizzo o di...continua a leggere... http://www.puntosanremo.it/attenti-a-prestare-lauto-o-la-moto-a-familiari-amici-o-dipendenti-previste-multe-salate-e-il-ritiro-della-carta-di-circolazione/

.

. 




POST POPOLARI

Booking.com
CERCA IL B&B A DOLCEACQUA DA NOI...

NEL SITO

LO SAPEVI..?

LO SAPEVI..?
L'evidenziatore si sta trasferendo e deve arredare il nuovo sito. Non farti sfuggire questa occasione. Guardalo in anteprima mentre è al lavoro